Custodia o non custodia: conosci la differenza

Servizi di custodia e servizi crittografici non di custodia, qual è la differenza?

L'istruzione continuerebbe a essere una chiave fondamentale per chiunque voglia impegnarsi nella tecnologia blockchain e nello spazio delle criptovalute. Questo è il risultato delle dimensioni in continua evoluzione della tecnologia blockchain. La crescita della criptovaluta è stata un fenomeno formidabile negli ultimi tempi, soprattutto con un'enfasi aggiuntiva sulla fiducia e sulla sicurezza. Inoltre, la domanda di regolamenti e operazioni standardizzate è in aumento anche nell'ecosistema crittografico poiché gli individui e le aziende sono preoccupati per come i loro fondi siano tenuti al sicuro da hacker e ladri online.

Negli ultimi anni, c'è stato un numero crescente di approcci per l'archiviazione e la gestione delle risorse digitali, comprese le criptovalute. Per garantire la sicurezza dei tuoi fondi, è importante distinguere il tipo di custodia da implementare ed è qui che troverai i moderni servizi di custodia delle criptovalute, che sono fondamentalmente sistemi di archiviazione e sicurezza indipendenti per le criptovalute. 

La custodia nel caso di criptovalute è un termine ampio con la disponibilità di molte soluzioni. Puoi scoprire molte scelte uniche per archiviare risorse crittografiche e garantire un accesso completo alle tue risorse crittografiche. Tuttavia, dovresti anche considerare il valore delle soluzioni di custodia delle criptovalute e le sfide ad esse associate. 

In realtà, qualsiasi soluzione che ti offra la custodia di risorse crittografiche, come un portafoglio crittografico, non memorizza la tua criptovaluta effettiva. D'altra parte, i fornitori di soluzioni di custodia di tua scelta memorizzerebbero le chiavi private per te. Le soluzioni di custodia come la piattaforma dei portafogli potrebbero anche aiutarti a gestire la tua criptovaluta in modo efficace con l'accesso diretto alle tue chiavi private. Quindi, in termini di base, quanto segue distingue tra chiavi pubbliche e private.

  • Le chiavi pubbliche sono fondamentalmente un lungo codice numerico associato a uno specifico portafoglio o soluzione di custodia. Dove funge da indirizzo della soluzione di custodia e deve essere associato alla chiave privata corretta per l'esecuzione delle transazioni. 
  • Le chiavi private, d'altra parte, sono numeri binari generati casualmente, che possono aiutare nella crittografia e decrittografia delle transazioni. La chiave privata aiuta a sbloccare e verificare una transazione. Questo è sempre consigliabile non essere condiviso con nessuno e dovrebbe essere tenuto molto al sicuro. In modo che gli individui non perdano i loro fondi a causa del furto. 

C'è sempre la sfida di determinare quali forme di custodia applicare per la sicurezza dei fondi nello spazio crittografico, tuttavia, è pertinente notare che esistono 3 modi fondamentali per proteggere i tuoi soldi 

  1. Una delle opzioni principali per le singole soluzioni di custodia delle criptovalute farebbe ovviamente riferimento a soluzioni di autocustodia. Prendi il controllo delle tue risorse crittografiche con un portafoglio hardware, un portafoglio software o un portafoglio cartaceo in base alle tue esigenze. Le soluzioni di autocustodia per le criptovalute ti aiutano a utilizzare hardware, software o carta per archiviare le chiavi private delle tue risorse crittografiche. I vantaggi delle soluzioni di autocustodia includono una migliore sicurezza e un migliore controllo sulle tue risorse. Tuttavia, devi assumerti la responsabilità della tua risorsa insieme alle vulnerabilità dell'hacking e della perdita di risorse. 
  2. Il prossimo tipo comune tra le soluzioni di custodia delle criptovalute sono i portafogli di scambio. I portafogli di scambio sono fondamentalmente le soluzioni in cui gli investitori assegnano il controllo e la gestione delle chiavi private e pubbliche agli scambi. Tuttavia, gli investitori godrebbero di un accesso senza interruzioni alle loro chiavi pubbliche e private tramite un portafoglio online.
  3. L'ultimo tipo di ingresso tra i servizi di custodia delle criptovalute farebbe riferimento a custodi di terze parti. Questi fornitori di servizi archiviano risorse digitali per conto dei clienti e possono facilmente qualificarsi come custodi di terze parti. Tuttavia, i depositari di terze parti offrono la possibilità di includere funzionalità e controlli personalizzati per il controllo della gestione dell'asset. 

Klever portafoglio, che è un sistema di portafoglio P2P decentralizzato, consente ai suoi utenti di essere la propria banca oltre a offrire un sistema di sicurezza superiore, che limita il potenziale per gli hacker e le vulnerabilità del portafoglio rispetto ad altri portafogli crittografici. Quando si tratta della sicurezza e della protezione del tuo portafoglio, è una responsabilità che dovresti prendere molto sul serio. 

Valutazione: 4.43 Voti: 7

Il tuo page rank:

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Le informazioni non costituiscono un'offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Klever.Finanza non fornisce consulenza finanziaria, fiscale, legale o contabile. Non vi è alcuna responsabilità da parte della società o dell'autore per eventuali perdite o danni derivanti da o correlati all'uso o all'affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Ti potrebbe piacere anche

klever notizie

Klever Newsletter settimanale – 20 maggio

Questa è stata la settimana speciale di Travala in cui la mini-app Travala è stata pubblicata in K5 e abbiamo ospitato un live streaming con il capo di BD, Shane Sibley. Klever Elenchi di scambio Decentraland (MANA) e The Sandbox (SAND).